Descrizione del prodotto e del servizio connesso.

Un sistema che effettua l’analisi dell’azione reale dell’operatore durante l’attività di lavorazione, rilevando con precisione l’azione prodotta nel tempo.

Costituito da un sistema HW e SW di rilevazione di attività manifatturiere capace di analizzare e quantificare l’attività reale prodotta sull’oggetto lavorato, rilevando con precisione l’azione prodotta nel tempo sull’oggetto.

La sua peculiarità consiste nel riuscire a “vedere” ed “analizzare” l’azione umana / macchina in modo estremamente semplice, preciso, scalabile e versatile

Permette quindi di sintetizzare in tempo reale e preciso informazioni basilari per l’attività manifatturiera: rendimenti di produzione, tempi, fasi di lavoro, anomalie di sequenza operativa ecc. ecc.

L’utilizzo di sistemi di analisi automatica ha dimostrato sul campo un valore aggiunto importante e non replicabile (*).

Il sistema si propone come un’evoluzione nel mondo dell’analisi di produzione manifatturiera, per “pilotare” l’efficienza e la qualità produttiva in assenza di architetture di analisi complesse: la peculiarità del sistema in oggetto è proprio la semplicità di utilizzo e di implementazione, ed il costo di utilizzo irrisorio.

(*) Casi reali in ambito Automotive riparazione con periodo di osservazione superiore ai 24 mesi.

Principali funzionalità e caratteristiche (sia HW che SW).

Il sistema si basa su un dispositivo elettronico con un sensore accelerometrico a 3 assi, collegato in remoto ad un software che elabora la telemetria inviata dal dispositivo, quantificando e qualificando l’azione che l’ha prodotta, attraverso la classificazione di pattern.

Grazie all’elevata “sensibilità” del dispositivo HW (millisecondi e centesimi di g), esso è adatto per analisi di livello superiore, come ad esempio il riconoscimento delle forme d’onda attraverso algoritmi di A.I.

Il grado di accuratezza è tarabile in funzione delle necessità.

Il sistema si presta ad innumerevoli configurazioni: singole, multiple, parallele (i.e. per analizzare contemporaneamente l’attività di più postazioni).

Grazie alla dimensione estremamente ridotta del dispositivo, esso può essere applicato su molteplici tipi di “target”: ad esempio, inserito nel segnaposto numerico della vettura in riparazione, applicato magneticamente sul supporto di modellazione dell’orefice, etc.

il “lavorato” può quindi essere di ogni tipo: una vettura in riparazione, un gioiello, una barca in fase di laminazione…così come un prodotto sottoposto a più stazioni di lavoro “umano” e meccanizzato.

Si applica quindi in ogni ambiente di lavorazione industriale e artigianale che preveda una componente di azione umana: tornitori, fresatori, orefici, modellatori, meccanici, riparatori…

Guarda esempi di analisi e di applicazioni